I luoghi dell’Amore

 

Questa estate ho conosciuto Elisa. Una ragazza molto simpatica e, per me, bellissima. Siamo capitati fatalmente vicini di ombrellone. Prima c’è stato uno scambio di sguardi, poi un timido approccio da parte mia. Tante chiacchiere, belle passeggiate, birre bevute e sigarette fumate fino all’alba. Poi, quasi inatteso ma comunque magico, c’è stato il bacio che ci ha scagliati l’uno verso l’altra : schegge impazzite delle nostre ragioni definitivamente perse. Entrambi persi l’uno per l’altra, non ci siamo mai giurati l’amore eterno. Cotti si, coglioni no. Sapevamo che, finita l’estate, sarebbe finito anche l’idillio che si stava dipingendo davanti ai nostri occhi di ragazzi “innamorati”.
Durante una sessione pomeridiana di “bacio, lingua, palpata di tette, lingua, bacio, labbra”, sentii un esigenza crescermi dentro, e le dissi :
“Elisa, voglio fare l’amore con te, e voglio che nostra prima volta sia speciale. Scegli tu dove.”
Mi immaginavo noi due, nudi sulla spiaggia a fare l’amore. Nel letto dei miei mentre erano alla festa del paese con tutto il parentado. Nel boschetto sotto casa dei suoi nonni, protetti dall’oscurità. Nella station wagon di mio padre con i sedili ribaltati, ed altre centomila situazioni. Tutte bellissime. Elisa si allontana da me un attimo. Il suo sguardo mi provoca spasmi di piacere in tutto il corpo. Le sue labbra carnose, rese di un rosso ancor più vivo dai baci che ci siamo dati, si socchiudono brillanti e lucenti. Un raggio di sole si posa sulla sua pelle candida, illuminandole gli occhi di un intenso blu oltremare. Poi finalmente, rompe il suo silenzio e mi dice : “Guarda Marco, dove ti pare. Per me fa lo stesso.”
Poi un pausa.
Si avvicina. I nostri visi si sfiorano, al punto che posso sentire ancora più intenso il suo profumo.
“Ma in culo No.”

Annunci

Informazioni su scrittorenonfamoso

Sono uno scrittore non famoso
Questa voce è stata pubblicata in ammore, amore, brutto e cattivo, culo, la non scrittura, racconti zozzi, scrittore non famoso, Sesso. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...