E se questa sera andassi al cinema?

Sul bus che mi porta al lavoro, inizio a leggere, come faccio ogni mattina. Leggo sempre lo steso libro, è l’unico che ho. Lo finisco ogni settimana, ed ogni settimana lo inizio nuovamente.
Viaggio sempre da solo, non mi piace la compagnia, non mi piace dover per forza trovare delle parole da usare per riempire lunghi silenzi.
Allora viaggio da solo. Del libro che leggo mi piace molto la copertina che lo avvolge, anche per questo motivo non me ne voglio separare.
La gente non sa che leggo sempre lo stesso libro. Ogni giorno le persone che incontro non sono mai le stesse. Ogni giorno è sempre nuovo, solo io riconosco i vari segni sulle pagine e il momento in cui li ho creati.
Qualche volta capita che non ho voglia di leggere, allora mi addormento con la testa appoggiata sul vetro. Tengo il libro chiuso sulle gambe, metto un dito
tra le pagine per mantenere il segno.
Quando mi addormento così però, non sto mai tranquillo. Ho paura che il libro mi scivoli, o peggio, che me lo rubino. Allora mi sveglio,  come è successo poco fa quando si sono seduti due ragazzi dietro di me. Li ascoltavo facendo finta di dormire. Ad un certo punto uno dei due dice “E se questa sera andassi al cinema?”

Annunci

Informazioni su scrittorenonfamoso

Sono uno scrittore non famoso
Questa voce è stata pubblicata in brutto e cattivo, la non scrittura, racconti on the road, scrittore non famoso. Contrassegna il permalink.

Una risposta a E se questa sera andassi al cinema?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...